Il Progetto

logo_alta_positivo

Fondato nel novembre del 2013 da Stefano Chiarazzo dell’Osservatorio Social Vip, il Social Radio Lab è uno spazio di informazione, ricerca e condivisione sull’evoluzione della comunicazione radiofonica. Un vero e proprio laboratorio-community dove i professionisti e gli appassionati della radio e della comunicazione possono incontrarsi, confrontarsi e innovare.

L’utilizzo strategico di web e mobile a favore di una maggiore fidelizzazione e coinvolgimento dei radioascoltatori è infatti una sfida ancora parzialmente colta dalle emittenti italiane. Più avanti ovviamente le nazionali, ma anche le radio locali e le web radio si stanno distinguendo per il coraggio di sperimentare.

In collaborazione con alcune cattedre del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale dell’Università Sapienza di Roma e molte delle radio più ascoltate in Italia, il Social Radio Lab si pone l’obiettivo di fotografare lo stato dell’arte dell’uso delle nuove tecnologie da parte delle radio italiane e evidenziare trend, dati e best practice per aiutare il settore radiofonico nel percorso di crescita e innovazione.

Le evidenze del team di ricerca e le testimonianze di chi questo cambiamento lo vive ogni giorno – i responsabili marketing, autori e speaker delle radio – saranno solo il punto di partenza. La differenza la faranno la passione e il contributo dei membri della community. Su questo sito, sul gruppo Linkedin e interagendo con l’account Twitter sarà infatti possibile:

– esprimere il proprio parere sui temi proposti e proporne di nuovi,
– raccontare le proprie testimonianze da professionisti radiofonici o comunicatori web e mobile,
– riportare le proprie esperienze da radioascoltatori,
– segnalare notizie, dati, casi di studio e esempi di innovazione radiofonica.

Su questo sito è inoltre presente una sezione dove si potranno consultare e scaricare dati aggiornati, contenuti multimediali e rassegna stampa.

Benvenuti e grazie a chi vorrà seguirci e a chi, con la propria passione, vorrà contribuire alla crescita di questo progetto.